Sergio Azzolini

 

Strumenti conosciuti / doti canore:

Fagotto

Biografia:

Nato nel 1967 a Bolzano, ha studiato al Conservatorio “Claudio Monteverdi” della sua città sotto la guida di Romano Santi e successivamente, fino al 1989, con Klaus Thunemann all’Università musicale di Hannover. Ha suonato per diversi anni nell’orchestra della Comunità Europea ed ha vinto numerosi concorsi, tra i quali il “C.M. von Weber” e I’ARD di Monaco. Allo stesso concorso dell’ARD è stato premiato anche col Quintetto Ma’alot, formazione cameristica nella quale ha suonato per dieci anni. Parallelamente ha lavorato anche con l’ensemble di fiati Sabine Meyer ed il Trio Maurice Bourgue. Attualmente, accanto all’attività solistica, si dedica intensamente all’ensemble “II Proteo” del quale è fondatore. Sergio Azzolini ha dimostrato da diversi anni un particolare interesse per la musica antica eseguita con strumenti d’epoca. Come solista suona con i Sonatori de la Gioiosa Marca ed in veste di “continuista” collabora regolarmente con I’Ensemble Baroque de Limoges diretto da Christophe Coin. Dal 2002 è direttore artistico della Kammerphilharmonie Potsdam (Germania). Dopo una lunga attività pedagogica all’università musicale di Stoccarda è divenuto, nel 1998, insegnante di fagotto e musica da camera all’Università musicale di Basilea.

I commenti sono chiusi.