Cecilia Maria Antonello

 

Strumenti conosciuti / doti canore:

Flauto dolce, Flauto traversiere

Biografia:

Nata a Merate nel 1986, studia flauto dolce e traversiere presso il Conservatorio G. Verdi di Milano con il M° Giovanni Battista Columbro. Ha partecipato dal 2003 ad oggi a Masterclasses tenute da Renè Clemencic presso il Conservatorio di Milano,e da Barthold Kuijken presso l’Accademia Internazionale della Musica di Milano. Ha seguito inoltre corsi di perfezionamento a Viadana e a Parzanica con Francesca Odling.

Si è esibita, oltre che per i concerti della Triennale di Milano, per il Festival Lodoviciano (dal 2006 ad oggi) con musiche di Lodovico Grossi, Giacomo Moro e Berardo Marchesi, in prima esecuzione moderna assoluta. Ha svolto inoltre, per lo stesso Festival, il ruolo di assistente alla Direzione Artistica nell’opera “Ademira” di Luchesi, anch’esso in prima esecuzione moderna assoluta. Recentemente si è esibita in qualità di solista e orchestrale, nella Seconda Edizione di “Ricerca d’Ascolto”.
Suona inoltre in formazioni cameristiche, in duo, trio… con repertori che spaziano dal Rinascimento al Classicismo.

Studia canto jazz presso i Civici Corsi di Jazz di Milano con l’insegnante Laura Conti, ha inoltre partecipato a seminari tenuti da: Giorgio Gaslini, Daniela Panetta, Donna McElroy, Michele Hendricks, Dennis Montgomery III. In questa veste si è esibita in diverse manifestazioni musicali, tra le quali, “Umbria Jazz” ovvero, il concerto di chiusura delle Clinics della Berklee School of Music di Boston tenutesi a Perugia. Nell’ambito della musica leggera si esibisce soprattutto in duo, chitarra voce, formazione che predilige.

E’ una componente del coro dei Civici Corsi di Jazz, e del Sankofa Ensemble, e nell’ambito di quest’ultimo ha svolto ruoli solistici in qualità di soprano e strumentista.

I commenti sono chiusi.