Johann Christian Bach detto il “Bach milanese”

Basilica di S. Maria presso S. Satiro via Torino 17/19, Milano

“Johann Christian Bach detto il “Bach milanese””

Orchestra Ensemble Musica Rara
(Arnold Bosman Fortepiano)
Patrizia Cigna Soprano

Domenica 3 dicembre 2000 ore 15.30 con replica 5 dicembre alle ore 21.00 nella Basilica di Santa Maria presso San Satiro prosegue la stagione concertistica dell’ Associazione Musica Rara, intenta a scoprire il “Bach Milanese”, Johann Christian BACH. Nel suddetto concerto verranno eseguite musiche in prima esecuzione in epoca moderna come il Mottetto per soprano e orchestra “Si nocte tenebrosa” messo a confronto con una splendida composizione di Mozart, scritta a Milano per il sopranista Venanzio Rauzzini, il famoso Mottetto per soprano e orchestra “Exsultate Jubilate” KV165. Di W.A. Mozart sarà eseguito un concerto in Re maggiore per archi e Fortepiano che è un’elaborazione di una Sonata per clavicembalo Op. V n.2 di Johann Christian Bach, la rielaborazione fu compiuta da Mozart, probabilmente intorno al 1770, in collaborazione con suo padre, Leopold. A quanto si può desumere dalla stesura autografa della partitura, il lavoro comune di padre e figlio fu suddiviso nel senso che Wolfgang scrisse la partitura per i tre archi aggiunti (violino primo, secondo e basso o violoncello), e Leopold si limitò a riportare integralmente e fedelmente la parte per clavicembalo, originale di Bach. Il concerto si concluderà un’esecuzione della Sinfonia in Re maggiore (la calamita dei cuori) di J, C. Bach e il Concerto n.12 in La maggiore KV 414 di Mozart dove, nell’Andante, viene ripresa il tema del tempo lento della Sinfonia di Bach come estremo omaggio di Mozart all’amico mentore,

J. C. Bach – Mottetto per soprano e orchestra “Si nocte tenebrosa”

W.A. Mozart – Mottetto per soprano e orchestra “Exsultate Jubilate” KV165

W.A. Mozart – concerto in Re maggiore per archi e Fortepiano

J. C. Bach – Sinfonia in Re maggiore (la calamita dei cuori)

W.A. Mozart – Concerto n.12 in La maggiore KV 414

I commenti sono chiusi.