Paolo Tarallo: “Mozart rallegra auguste nozze”

“Il Corriere della Sera” 11 maggio 1997

Paolo Tarallo: “Mozart rallegra auguste nozze”
Nella splendida cornice settecentesca del Palazzo Melzi D’Eril, l’associazione Musica Rara ha allestito, proponendola in versione non drammatizzata nonché snellita, “Ascanio in Alba” di Mozart , concertatore e direttore d’orchestra Arnold Bosman. Il maestro Bosman ha affrontato e risolto con eleganza l’arduo compito che lo attendeva , dirigendo con mano sicura l’intera compagine. Equilibrato ed omogeneo il cast degli interpreti tutti armati di giovanile entusiasmo.

Alla Simonischvili è stata una Venere autorevole, Gianluca Belfiori Doro un Ascanio di grande sensibilità, Patrizia Zanardi un’elegante Silvia, Ilaria Torciani un Fauno usignoleggiante e Paolo Sala un compreso Aceste. Efficace anche la prova del coro Ars Cantica che ha costantemente contrappuntato i sospiri bucolici e le olimpiche esternazioni.

Il pubblico folto e plaudente ha seguito con grande attenzione questo piccolo capolavoro ritrovato.

I commenti sono chiusi.